06 77 20 15 74
·
avv.federicamura@gmail.com
·
Lun - Ven 09:00-18:00

By

Avv. Federica Mura
Il verbale di accertamento di un’infrazione fa piena prova fino a querela di falso quanto ai fatti attestati dal pubblico ufficiale (agente accertatore) come avvenuti in sua presenza. Nell’ipotesi di verbale elevato per superamento dei limiti di velocità, così come rilevati da autovelox, l’apparecchio di misurazione deve essere sottoposto a verifiche periodiche di funzionalità e...
Read More
Il frazionamento in due parti di un appartamento facente parte di un condominio non ha alcuna incidenza sulle tabelle millesimali. Con ordinanza n. 15109/2019 la Cassazione ha osservato che la divisione orizzontale di un immobile in una o più unità immobiliari determina unicamente una diversa intestazione della quota millesimale, in precedenza attribuita ad un unico...
Read More
In caso di comodato di immobile a titolo gratuito può il comodatario chiedere al comodante il rimborso delle spese di manutenzione straordinaria sostenute per l’utilizzo dell’immobile? Analizziamo attentamente l’art. 1808 c.c. Il primo comma prevede che il comodatario non abbia alcun diritto al rimborso delle spese sostenute per servirsi del bene concesso in comodato. Ne...
Read More
Quando si intende vendere/acquistare un bene immobile, a seguito delle intercorse trattative, è di prassi sottoscrivere un contratto preliminare di compravendita, con il quale le parti si impegnano – per iscritto – a trasferire la proprietà mediante un nuovo contratto (cd. contratto definitivo di compravendita). Il preliminare costituisce un vero e proprio obbligo giuridico con efficacia...
Read More
Se un creditore non viene pagato, può aggredire i beni del debitore (immobili, mobili, conto corrente, crediti verso terzi etc.), sottoponendoli a pignoramento, per poi soddisfarsi con il prezzo ricavato dalla vendita o assegnazione delle somme. Quando si vanta un credito nei confronti di un condominio, il bene più facile da aggredire è costituito dal...
Read More
Il riconoscimento di una somma una tantum in favore del coniuge in sede di separazione non esclude il riconoscimento di ulteriori somme a titolo di assegno divorzile nel successivo procedimento di divorzio. La Cassazione con ordinanza n. 22401/2019 ha chiarito che, se nel corso della separazione le parti si accordano per riconoscere alla moglie in difficoltà una cifra...
Read More
Spesso accade che un bene appena acquistato presenti difetti rispetto alle caratteristiche descritte al momento dell’acquisto. Come può tutelarsi in questi casi l’acquirente? Quando un bene mobile di consumo (es. elettrodomestici, abbigliamento, mobili etc.) presenti un difetto di conformità (vizio del prodotto, malfunzionamento, inidoneità all’uso) rispetto al contratto di vendita, il consumatore può far valere nei confronti...
Read More
“Anche nel caso di un genitore residente all’estero, l’affidamento condiviso dei figli a entrambi i genitori è la regola da seguire, a meno che non sussistano circostanze talmente gravi che possano mettere in pericolo il benessere e lo sviluppo psicofisico del minore”. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con sentenza n. 6535 depositata il...
Read More
La legge prevede una particolare tutela a favore di alcuni soggetti, cui riserva – in ogni caso – una quota dell’eredità, anche contro un’eventuale volontà del defunto espressa per testamento. Questi soggetti sono: – il coniuge, anche separato (purché non gli sia stata addebitata la separazione) fin quando non intervenga una sentenza di divorzio; –...
Read More
Il decreto legge n. 69/2013 (cd. “decreto del fare”) ha posto condizioni restrittive in materia di pignoramenti immobiliari azionati dall’agente della riscossione (Equitalia). In particolare, tale normativa ha sancito il divieto di pignorare l’immobile ove il debitore ha la residenza anagrafica, purché sia l’unico posseduto, non sia classificato di lusso (A8 o A9) e sia...
Read More
1 2 3