06 77 20 15 74
·
avv.federicamura@gmail.com
·
Lun - Ven 09:00-18:00

FRAZIONAMENTO DI IMMOBILE IN CONDOMINIO: NO ALLA REVISIONE DELLE TABELLE MILLESIMALI

Il frazionamento in due parti di un appartamento facente parte di un condominio non ha alcuna incidenza sulle tabelle millesimali.

Con ordinanza n. 15109/2019 la Cassazione ha osservato che la divisione orizzontale di un immobile in una o più unità immobiliari determina unicamente una diversa intestazione della quota millesimale, in precedenza attribuita ad un unico condòmino e successivamente ripartita tra due, senza alcuna necessità di revisione delle tabelle millesimali, in mancanza dei presupposti ex art. 69 disp. att. c.c. (“alterazione di più di un quinto del valore dell’unità immobiliare anche di un solo condòmino”).

Tuttavia, grava sull’amministratore l’onere di provvedere ad un diverso e proporzionale riparto delle spese tra i due nuovi appartamenti così creati ed i rispettivi proprietari, secondo il criterio millesimale, senza dunque la necessità di una specifica delibera assembleare.

Nel caso all’origine del giudizio un amministratore di condominio, senza tener conto dell’avvenuto frazionamento di un appartamento, cui era seguita la vendita delle due unità immobiliari a due distinti acquirenti, aveva continuato a ripartire le spese seguendo la vecchia tabella. A suo giudizio per modificare i millesimi sarebbe stata necessaria una specifica delibera o un provvedimento giudiziale, sul presupposto che il frazionamento avesse comportato una “alterazione evidente” del rapporto di valore tra i singoli piani. La Cassazione, sposando la tesi dei condòmini impugnanti,ha chiarito che la modifica delle tabelle millesimali si rende necessaria solo nel caso di “notevole alterazione” dei rapporti di valore tra unità immobiliari, così come originariamente previsto dall’art. 69 disp. att. c.c. e successivamente confermato dalla riforma del 2012, che ha modificato la disposizione di legge quantificando tale alterazione nella misura di un quinto.

Related Posts

Leave a Reply